Italia: #Eco-innovare per uscire dalla crisi

Quando si parla di crisi, esportazioni in calo e concorrenza del low-cost straniero la parola magica pronunciata un po’ da tutti è sempre “qualità”. Dando come per scontato che un qualsiasi prodotto di qualità “Made in Italy” basti a rilanciare un marchio, un paese. La verità è che anche quei paesi che un tempo conquistavano…

Vota:

E quale nuovo indicatore di benessere?

Gli indicatori economici tradizionali vengono ancora largamente utilizzati nel dibattito pubblico: è frequente sentire parlare di PIL nei summit economici internazionali ed è ancora sulla crescita del PIL che si concentrano molte politiche statali. Eppure il dibattito su indicatori economici in grado di raffigurare meglio la realtà è in corso da molti anni. Il tema…

Vota:

Marchi ecologici e acquisti consapevoli

L’attenzione per la sostenibilità ambientale, si sa, è in crescita. Secondo il più recente sondaggio di Eurobarometro, il 72% degli europei è disposto a spendere di più per un prodotto ecologico e il 60% degli italiani si fida delle informazioni contenute nelle etichette. Eppure è ancora molto difficile distinguere quali prodotti o servizi siano davvero…

Vota:

Il WWF da parte del turismo responsabile

Il turismo è la più grande industria globale e in Italia, come nel resto del mondo, è portatore di ricchezza. Questo avviene però a un costo, il consumo delle risorse naturali. Il WWF, da sempre attore principale nella conservazione degli ecosistemi più a rischio, ha prodotto nel 2002 la Carta del Turismo responsabile, con lo scopo di…

Vota:

Gestione efficiente dell’acqua: un problema da affontare

California, Botswana, Filippine, Medio Oriente e Brasile. Sono solo alcuni dei luoghi per i cui residenti l’acqua, specialmente nel corso degli ultimi mesi, è diventata improvissamente un bene di lusso, costringendo governi e cittadini a ripensare le proprie abitudini quotidiane per condividere quella che è la risorsa più importante del nostro pianeta. Queste notizie in Italia…

Vota:

#Imballaggi insostenibili

Lo sapevate? I pacchetti di patatine possono arrivare ad essere composti da 7 strati di plastica e alluminio, troppo complessi da separare per essere riciclati. Basta invece una goccia di mozzarella sul cartone della pizza per far si che questo non sia più riciclabile. 280 milioni di tonnellate di rifiuti derivanti dall’industria della plastica vengono prodotte ogni…

Vota:

I migliori casi di comunicazione green

Il “green” è un trend. Non esiste nuovo esercizio commerciale o prodotto cui non sia affibbiato il termine bio/green/eco/naturale. Il fenomeno del greenwashing è dilagante, in particolare in quelle realtà, quale quella italiana, dove la cultura della sostenibilità è arrivata in ritardo rispetto ad altre nazioni europee. I consumatori sono confusi e non riescono a…

Vota:

Formazione e informazione Green: i nuovi appuntamenti

In partenza altri appuntamenti per la formazione e l’informazione sui temi legati al Green Marketing e alla sostenibilità. Primo appuntamento il 24 Febbraio alle 14, è la seconda edizione del Seminario: Gli strumenti del Green Marketing e la vendita sostenibile che si terrà in collaborazione con ADICO, presso la sede di Via Cornalia, 19. Per…

Vota:

Gli strumenti del #greenmarketing e la #vendita #sostenibile – 21 Ottobre – Seminario Gratuito

Gli strumenti del #greenmarketing e la #vendita #sostenibile (nuovi paradigmi ed operatività per l’innovazione d’impresa) Workshop 21 Ottobre – Milano ore 9,30 – 13 presso ADICO via Cornalia, 19 la partecipazione è gratuita previa iscrizione  al Link Evento in collaborazione con   Obiettivi La relazione di vendita è destinata a cambiare nella sua essenza. E’ un ripensamento della formula…

Vota:

L’ecologia delle organizzazioni (A. Santopietro)

Crisi, recessione, perdita di valori, distruzione ambientale obbligano l’intero sistema economico-produttivo ad un processo di ripensamento. Siamo di certo più abituati a tradurre questo processo con il termine innovazione che ci rimanda ad un’idea di cambiamento legata a qualche forma di progresso in particolare tecnologico rispetto a quanto si è fatto fino ad allora. Il…

Vota:

L’industria Agroalimentare incontra l’impronta idrica – Venezia 5 Luglio Workshop AISM – CVR

Si terrà il prossimo 5 luglio, nella cornice del Parco Scientifico Vega di Venezia, il workshop “L’industria Agroalimentare incontra l’impronta idrica”, un passo verso una maggior tutela delle risorse idriche in Italia. Un evento importante che intende mettere a confronto gli operatori economici del settore agroalimentare e i massimi esperti mondiali sul tema delle risorse idriche. Interverrà in…

Vota: