Shopping e impronta idrica. Strumenti a servizio del consumatore

Nel supermercato del futuro basterà indicare il prodotto sullo scaffale che ci interessa per venire a conoscenza dell’origine, degli elementi nutrizionali e l’impronta ambientale ad esso collegata. Grazie a COOP, milioni di visitatori dell’EXPO stanno provando quello che vuol dire fare una spesa intelligente, che limita il potere del packaging e delle etichette, restituendo al consumatore il potere di…

Vota:

2015: #ECOFASHION. Perché essere ottimisti

Il 2013 è stato l’anno del collasso di Rana Plaza, in cui migliaia di lavoratori sottopagati hanno perso la vita per produrre le magliette in vendita a pochi € dalle principali catene d’abbigliamento occidentali. Il disastro ha se non altro avuto come effetto secondario quello di svegliare una fetta di consumatori fino ad allora indifferenti…

Vota: