Bioeconomia, decrescita ed efficienza: ‘ama le generazioni future come te stesso’

industry-80956_640“Ama le generazioni future come te stesso!”scriveva Nicholas Georgescu Roegen, che negli anni ’70 inventò la bioeconomia e la decrescita, come modello antagonista a quello distruttivo del consumismo, che divora il futuro dei nostri figli e nipoti.

Sull’altare del mito della crescita continua del Prodotto Interno Lordo, sacrifichiamo energia, materiali, biosfera e ogni genere di beni, sprecando a più non posso come se non vi fosse un domani. Oggi l’ingranaggio si è parzialmente inceppato, ma non passa giorno senza che qualche politico o qualche esponente del mondo economico ripeta che “solo la crescita può rilanciare l’occupazione”. E spesso qualcun altro aggiunge ironicamente: “non sarà certo la decrescita felice a creare nuovi posti di lavoro”.

Nessuno vuol mettere in dubbio che il progresso tecnologico e lo sviluppo economico degli ultimi decenni abbiano portato benessere a tante persone, specialmente nei paesi industrializzati, maabbiamo esagerato e adesso ci viene presentato un conto salato da pagare.In ogni caso crescita del PIL e creazione di nuovi posti di lavoro non sono direttamente collegati. Articolo di Giordano Mancini fonte http://www.greenbiz.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...