Perchè lavorare di meno ci fa esser più produttivi e fa bene all’ambiente

Un efficiente gestione del personale ed il mantenimento di un alto livello di soddisfazione dello stesso determina non solo la performance delle aziende, ma influenza anche la crescita e la performance dell’intera economia. Solamente una forza lavoro dinamica ed appagata lavorerà con impegno e dedizione, proiettando all’esterno un’immagine positiva dell’organizzazione. Questi concetti, seppur siano chiari e…

Vota:

#HotelSostenibile: il cambiamento parte dal management

Si tratti di un piccolo bed&breakfast o di una grande catena alberghiera, per avviarsi verso la sostenibilità è necessario l’impegno di tutto lo staff, in particolare però delle persone al capo dell’organizzazione: la scelta di intraprendere un percorso “green” deve arrivare dalla direzione. Gestire un hotel in maniera sostenibile non vuol dire solamente intraprendere azioni…

Vota:

Contro gli sprechi alimentari: il caso isolato di Autogrill

Ogni anno circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vanno sprecate in tutto il mondo (in Europa sono circa 100 milioni). Quasi la metà di tutta la frutta e verdura, un terzo del pesce, dei frutti di mare e dei cereali, il 20% di latticini e carne. Il 30% della superficie terrestre coltivabile disponibile (pari a…

Vota:

#FERMATE LE TRIVELLE | 17 APRILE | VOTIAMO Sì

Il referendum del 17 aprile 2016 Il prossimo 17 aprile si terrà un referendum popolare. Si tratta di un referendum abrogativo, cioè di uno dei pochi strumenti di democrazia diretta che la Costituzione Italiana prevede per richiedere la cancellazione, in tutto o in parte, di una legge dello Stato. Perché la proposta soggetta a referendum sia…

Vota:

Shopping e impronta idrica. Strumenti a servizio del consumatore

Nel supermercato del futuro basterà indicare il prodotto sullo scaffale che ci interessa per venire a conoscenza dell’origine, degli elementi nutrizionali e l’impronta ambientale ad esso collegata. Grazie a COOP, milioni di visitatori dell’EXPO stanno provando quello che vuol dire fare una spesa intelligente, che limita il potere del packaging e delle etichette, restituendo al consumatore il potere di…

Vota:

#EXPO 2015. L’ingegno italiano

A ormai pochi giorni dalla sua conclusione, i giudizi sull’esposizione universale di Milano sono piuttosto contrastanti. I numeri dei visitatori indicano un interesse che si è dimostrato all’altezza delle aspettative; l’armonia generale con cui centinaia di persone aspettano in fila per diverse ore è facilmente percepibile; il sorriso sul volto dei volontari trasmette positività anche ai più…

Vota:

Water footprint: tre aziende italiane all’avanguardia

Con 165 litri di acqua a persona gli italiani sono secondi solamente agli statunitensi per consumo giornaliero di acqua. Ma il dato che più stupisce è quello relativo all’importo di quello che può esser considerato il bene più prezioso del nostro pianeta. Nonostante il nostro paese sia in Europa uno dei più ricchi di risorse idriche siamo infatti i…

Vota:

#turismosostenibile L’hotel come agente di cambiamento

Siccità diffusa dove un tempo le colline erano sempre verdi; cicloni devastanti la cui frequenza non è mai stata così alta; impianti sciistici che spiccano tra brulli campi macchiati di neve qua e là. Qualcosa sta cambiando in giro per il mondo, lo dicono gli scienziati, soprattutto ce ne accorgiamo noi. C’è chi accusa del cambiamento climatico il…

Vota:

La scelta green del Grand Hotel Majestic

Originally posted on Lago Maggiore Meeting Industry:
Dal piccolo promontorio su cui sorge la terrazza del Grand Hotel Majestic è difficile non rimanere incantati dalla bellezza del paesaggio circostante: le isole Borromee, accerchiate dalle acque dal lago Maggiore, i paesini che si diradano man mano che si alza lo sguardo fino a raggiungere le cime…

Vota: